Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Home

Progetti

Scopi comunicativi e proprietà strutturali del linguaggio

Anno di inizio : 2010

Responsabile : Monica Rubini

Partecipanti : 1

Enti : 1

Descrizione

Scopo del progetto è valutare se servizi socio-sanitari interdipendenti organizzati in rete (o network o hub and spoke) siano più produttivi ed efficaci di servizi che non utilizzano tale modello organizzativo. Per raggiungere tale obiettivo valutativo, si farà riferimento al Team Mental Model (i.e., Klimoski & Mohammed, 1994), che consiste in una rappresentazione condivisa degli elementi chiave di compiti, obiettivi e mezzi del gruppo di lavoro. Tale riferimento consentirà di valutare i processi socio-psicologici implicati nel modello organizzativo a rete, in cui il gruppo di lavoro è rappresentato da tutti gli operatori sanitari coinvolti nel network di servizi. Secondo tale modello, infatti, produttività ed efficacia aumentano nella misura in cui i lavoratori possono complementarsi valorizzando reciprocamente le diverse competenze.
La struttura network facilita dunque lo scambio di informazioni implementata anche da sistemi tecnologico-informativi.
Verrà dunque valutata l’efficacia di un modello condiviso di expertise rispetto a) alle risorse e agli obiettivi materiali e simbolici del network; b) alle competenze possedute e ai compiti svolti dagli altri membri. Ipotizziamo che più il network di servizi verrà implementato e perfezionato nel tempo, più aumenteranno le conoscenze condivise tra i suoi membri, maggiori saranno produttività ed efficacia dei servizi in conseguenza di ciò si verrà a determinare una formazione sul campo con benefiche ricadute per tutti gli operatori del network.

Tipo di attività

Innovazione, Ricerca empirica

Tipo progetto

Ricerca istituzionale

Contatti

E-mail responsabile
E-mail responsabile
[monica.rubini@unibo.it]

Scopri come usare
Strumenti