Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Home

Progetti

Dipartimento di Scienze dell’Educazione «Giovanni Maria Bertin»
Misura del Valore Aggiunto, valutazione dell’efficacia scolastica e miglioramento dell’insegnamento. Un’indagine empirica nelle scuole secondarie di primo grado della provincia di Bologna
Scuola (15)

Misura del Valore Aggiunto, valutazione dell’efficacia scolastica e miglioramento dell’insegnamento. Un’indagine empirica nelle scuole secondarie di primo grado della provincia di Bologna

Anno di inizio : 2008

Responsabile : Maria Lucia Giovannini

Descrizione

L’indagine empirica in un campione di scuole secondarie di primo grado della provincia di Bologna analizza, in una prospettiva triennale, la misura del Valore Aggiunto come strumento di efficacia scolastica e di miglioramento dell’insegnamento.
Sulla spinta di una emergente richiesta di accountability delle istituzioni scolastiche, a livello di ricerca si sono sviluppati strumenti e procedure per la “rendicontazione” dell’operato delle scuole e della loro efficacia.
La misura del Valore Aggiunto sembra vantare, a livello internazionale, le credenziali per assumere un ruolo rilevante nelle politiche scolastiche sebbene sia ancora in atto un vivace dibattito nella comunità scientifica sulla messa a punto del costrutto, della sua operazionalizzazione statistica e, in modo particolare, sull’uso istituzionale e didattico dei risultati. Pur avendo il Valore Aggiunto una prassi ormai consolidata in diversi Paesi, i modelli utilizzati e gli obiettivi differiscono notevolmente. Possono infatti essere riconducibili a un’istanza di rendicontazione dell’attività delle scuole e della loro efficacia oppure anche al loro miglioramento interno; un obiettivo, quest’ultimo, che nel passato ha svolto purtroppo un ruolo marginale nelle ricerche sul Valore Aggiunto.
La presente indagine intende pertanto comprendere luci e ombre della misura del Valore Aggiunto, all’interno di una prospettiva longitudinale (triennio della scuola secondaria di secondo grado). Vengono approfonditi, nell’ambito delle competenze di lettura e matematiche,  i processi che accompagnano risultati di valore aggiunto o valore sottratto delle scuole e delle classi che rientrano nel campione delle scuole secondarie di I grado della provincia di Bologna.
Cercando di considerare la complessità di un quadro in cui si intrecciano richieste sociali, piani istituzionali e dimensioni pedagogico-didattiche, il concetto di valore aggiunto viene delineato in funzione di un miglioramento dell’insegnamento nella direzione di una scuola sempre più equa.

Tipo di attività

Ricerca empirica

Tipo progetto

Ricerca istituzionale

Contatti

E-mail responsabile
E-mail responsabile
[marialucia.giovannini@unibo.it]

Scopri come usare
Strumenti