Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Home

Persone - Curriculum

Elena Pacetti

Professoressa associata
Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"
Bologna, Italia

Progetti: 12

Settore Scientifico Disciplinare: M-PED/03 Didattica e pedagogia speciale

62Dipendente

Dal 2 novembre 2016 è Professoressa Associata in Didattica e pedagogia speciale (Settore scientifico disciplinare M-PED/03) presso la Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna.

Dal 1 ottobre 2007 al 1 novembre 2016 è ricercatrice in Didattica e pedagogia speciale (Settore scientifico disciplinare M-PED/03) presso la Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna.

Principali attività di natura scientifico-didattica

-2017-2018: docente di Laboratorio di informatica (24 ore) nel corso di laurea triennale in Educatore sociale e culturale, sedi di Bologna e di Rimini, di Didattica generale e tecnologie educative (48 ore) e di Laboratorio di Tecnologie Didattiche (24 ore) nel corso di laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (48 ore).

-2017-2018: Progetto "CO.RE: COmmunities REsilience. Rinforzare la resilienza delle comunità palestinesi in Cisgiordania (Area C, H2 e campi UNRWA) a rischio di trasferimento forzato" in Palestina (finanziato da AICS, presentato da GVC ed EducAid ong) per sperimentare un Index for inclusion and empowerment in 6 scuole pilota a Hebron e Tubas.

Dal 2017 è la referente scientifica per Unibo nel progetto "La Comunità del futuro: interventi di inclusione socio-lavorativa per gli orfani di Scutari" in Albania (finanziato da AICS, presentato da IPSIA ong).

-2016-2017: docente di Laboratorio di informatica (24 ore) nel corso di laurea triennale in Educatore nei servizi per l'infanzia e Educatore sociale e culturale, sede di Rimini, di Didattica generale e tecnologie educative (48 ore) e di Laboratorio di Tecnologie Didattiche (24 ore) nel corso di laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (48 ore).

-2016-2017: Progetto "Miglioramento dei meccanismi di protezione di rifugiati e sfollati in Area C" in Palestina (finanziato da AICS, presentato da GVC ed EducAid ong) per sperimentare un Index for inclusion and empowerment in 6 scuole pilota a Hebron e Tubas.

-2015-2016: docente di Laboratorio di formazione professionale per l'Educatore sociale e culturale (24 ore) nel corso di laurea triennale in Educatore sociale e culturale, sede di Bologna, di Didattica generale e tecnologie educative (48 ore) e di Laboratorio di Tecnologie Didattiche (24 ore) nel corso di laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (48 ore).

Da febbraio 2016 partecipa al Progetto Erasmus+ Capacity Building EXPERES Les TICE appliquées à l'expérimentation scientifique http://196.200.152.145/experes/

Dal 2015 è delegato per le Relazioni Internazionali del Dipartimento di Scienze dell'Educazione e della Scuola di Psicologia e Scienze della Formazione, Vicepresidenza di Bologna, Università di Bologna.

-Dal 2015 partecipa come CEMET alla ricerca-formazione su tecnologie e prima infanzia nell'Unione Terre di Castelli (MO).

-2014-2015: docente di Tecnologie della conoscenza (30 ore) nel corso di laurea triennale in Educatore sociale e culturale, sede di Bologna, di Didattica generale e tecnologie educative (48 ore) e di Laboratorio di Tecnologie Didattiche (24 ore) nel corso di laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (48 ore).

-2013/2014: docente di Tecnologie della conoscenza nel corso di laurea triennale in Educatore sociale e culturale, sede di Bologna (30 ore) e di Didattica generale e tecnologie educative nel corso di laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (48 ore).
-Dal 2014 partecipa al Progetto TEMPUS (Project Number 544023) Med@UP “Modernizing Teacher Education at University of Prishtina” (36 mesi).
-Dal 2013 è responsabile scientifico del CEMET, Centro di ricerca su Educazione, MEdia e Tecnologie, Dipartimento di Scienze dell'Educazione, Università di Bologna e  membro del Collegio Scientifico del CRESPI, Centro di Ricerca Educativa sulla Professionalità dell'Insegnante, Dipartimento di Scienze dell'Educazione, Università di Bologna.
-Dal 2013 partecipa alla ricerca “Il servizio civile dei giovani. Bando straordinario per le zone colpite dal sisma. Analisi della motivazione, della soddisfazione nei confronti dell'esperienza e del percorso di acquisizione di competenze nel contesto d'intervento” Co-Promossa da Dipartimento di Scienze dell'Educazione, Università di Bologna Assessorato alla Promozione delle politiche sociali e di integrazione per l'immigrazione, volontariato, associazionismo e terzo settore.  Finalità della ricerca è quella di fornire un quadro situazionale riguardante alcune caratteristiche del volontariato nel servizio civile. In particolare, rilevare motivazione, soddisfazione, bisogni formativi, competenze acquisite ed aspetti organizzativi percepiti dai giovani volontari coinvolti nel servizio civile. Il metodo prevede un doppio approccio: quantitativo e qualitativo, secondo i paradigmi del metodo misto.
-2012-2013: Monitoraggio e consulenza all'interno del Progetto “Educazione inclusiva per i bambini con disabilità in Kosovo” implementato da Save the Children Italia Onlus.
-2012/2013 Docente di Tecnologie della conoscenza, Laurea triennale in Educatore sociale e culturale a Bologna (30 ore) e di Didattica generale e tecnologie educative, Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (48 ore).
-2011/2012 Docente di Didattica generale e tecnologie educative, Laurea Magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria (48 ore). -2011-2012 Docente di Laboratorio di rielaborazione dell'esperienza di tirocinio per le classi A042, A048 e A049 all'interno dei corsi TFA.
-Dal 2011 è membro del Comitato Editoriale della Rivista Scientifica Internazionale Open Access dell'Università di Bologna RPD Ricerche di Pedagogia e Didattica - Journal of Theories and Research in Education.
-Dal 2011 fa parte del board of reviewers della rivista G|A|M|E Games as Art, Media, Entertainment,  Italian Journal of Game studies.
-Maggio 2011 e Febbraio 2012: valutazione intermedia e finale del progetto realizzato in Palestina “Places & Spaces. Socio-educative support for the children and youths in East Jerusalem, Shufat Camp, Qalandia Camp, Aida Camp, Al'Azza camp” (EuropAid/128-202/L/ACT/PS) per conto della OnG Educaid.
-Aprile 2011,  Maggio 2012, Maggio 2013: referente per la Facoltà dell'IP Erasmus (Intensive Programme) “Finding pedagogical resources within urban places – Building the Education City” coordinato da Escola Superior de Educadores de Infância (ESEI) Maria Ulrich (Maria Ulrich College, Lisbon, Portugal) con la partecipazione dell'Università di Bologna e di Högskolan Borås (University of Borås, Borås, Sweden). All'interno di tale programma di studio sono state organizzate due settimane di scambio nel 2011 a Lisbona, nel 2012 a Borås e nel 2013 a Bologna (docenti e studenti delle 3 università partecipanti) per lavorare a un approccio pedagogico agli spazi urbani per i bambini.
-2010/2011 Docente negli insegnamenti Modelli di mediazione didattica e strategie di gruppo, Corso di laurea in Educatore sociale e culturale sede di Rimini (60 ore), Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento, Corso di laurea in Scienze della Formazione Primaria (30 ore). I corsi sono stati svolti in modalità blended learning utilizzando la piattaforma Moodle di Ateneo.
-2009/2010 Docente negli insegnamenti Modelli di mediazione didattica e strategie di gruppo (modulo 1), Corso di laurea in Educatore sociale e culturale, sede di Rimini (30 ore) e Modelli e strumenti del gioco e del videogioco, Corso di laurea in Educatore sociale (30 ore a Bologna e 30 a Rimini). I corsi sono stati svolti in modalità blended learning utilizzando la piattaforma Moodle e Almachannel di Ateneo. Docente nell'ambito dell'insegnamento Sistemi educativi, Master in “Direzione e gestione delle istituzioni Educative”.
-2007/2008 e 2008/2009 Docente negli insegnamenti di Modelli e strumenti del gioco e del videogioco, Corso di laurea in Educatore sociale (30 ore a Bologna e 30 ore a Rimini). Il corso nella sede di Rimini è stato svolto in modalità blended learning utilizzando le piattaforme Moodle e Almachannel di Ateneo. Inoltre è stato realizzato uno specifico learning object da inserire nella Piattaforma Moodle di Ateneo per gli studenti Erasmus.
-Luglio 2010:  docente di “Sistema Formativo Integrato, teorie e modelli” nell'ambito del progetto “Apoyo a la promoción y al desarrollo de la Escuela y de la educación Inclusiva en El Salvador”, progetto finanziato dalla Cooperazione Italiana e realizzato in coordinamento con il MinED (Ministero dell'Educazione).
-Dal 2009 è membro del CSGE, Centro Studi sul Genere e l'Educazione, Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna e del gruppo di ricerca sul Museo Officina dell'Educazione MOdE, Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna.
-Dal 2011 partecipa al Progetto Scuola@Appennino, un progetto di innovazione didattica nelle scuole di montagna dell'Appennino dell'Emilia Romagna. -Da giugno 2009 a dicembre 2012 ha partecipato al progetto FIRB L4ALL -Learning for all (Tutti possono imparare), un approccio multiparadigma, multicanale e multitecnologia alla pedagogia innovativa. Ha come obiettivo principale quello di combinare modelli didattici innovativi e le tecnologie per migliorare l'efficacia della scuola italiana: in particolare ha indagato il rapporto tra la qualità delle esperienze di apprendimento, la tecnologia che supporta tali esperienze e l'inclusione. -Da settembre 2009 partecipa al progetto Cl@assi 2.0 del Ministero dell'Istruzione: il progetto, lanciato a settembre 2009 e della durata triennale, è parte delle azioni avviate dal Ministero dell'Istruzione per la Scuola digitale. Il progetto mira a sperimentare l'introduzione delle tecnologie nella didattica quotidiana nelle scuole superiori di I grado (156 classi selezionate in Italia, 12 in Emilia Romagna) con la supervisione di un gruppo di lavoro regionale composto da USR, Università di Bologna, ANSAS nucleo regionale Emilia-Romagna. Il progetto prevede l'accompagnamento (coaching) della progettazione realizzata nelle singole classi (con visite nelle scuole, incontri in webconference con l'intero consiglio di classe) e la formazione degli insegnanti coinvolti su specifiche tematiche. Nel 2010 il progetto Cl@ssi 2.0 è stato esteso alla scuola primaria (ulteriori 8 classi) e alla scuola superiore di II grado (8 classi).
-Da ottobre 2009 a novembre 2011 ha partecipato al progetto LLP (Life Long Learning Leonardo da Vinci Programme) COMPARES (Competences Partneriat Resaux) per la definizione e creazione di un modulo di formazione europeo relativo al partenariato e alle reti dei lavoratori sociali in Europa.
-Da ottobre 2008 è docente a contratto per la Facoltà di Scienze della Formazione della Libera Università di Bolzano.
-Da ottobre 2008 a ottobre 2010 ha partecipato al progetto LLP (Life Long Learning Leonardo da Vinci Programme) HeLPS-Transfer (Helps for High Training and High Schools), un progetto per il trasferimento dei risultati del Progetto HeLPS nell'ambito della Formazione Universitaria e dell'Alta Formazione post Universitaria e nella Scuola Superiore attraverso la specializzazione dei percorsi formativi nell'ambito dell'e-learning.
-Da maggio 2006 a marzo 2010 ha partecipato come Junior expert e coordinatore in Palestina al Progetto SPEP Support to the Palestinian Education Programme con compiti di formazione e orientamento del MoEHE (Ministry of Education and Higher Education) e di Università palestinesi coinvolte nel progetto, sperimentazione di modelli pedagogici di utilizzo di ICT nelle scuole palestinesi, sviluppo di strumenti per il monitoraggio/valutazione della sperimentazione, costruzione di learning object.
-Nell'A.A. 2006/07 è stata docente a contratto di Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento (Scienze della Formazione Primaria) e Tecnologie dell'educazione (Corso Educatore sociale) (M-PED/03) per la Facoltà di Scienze della Formazione di Bologna e Rimini.
-Nell' A.A. 2005/06 è stata docente a contratto dei Laboratori di Informatica (INF/01) e di Informatica per l'educazione per la Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Bologna.
-Da ottobre 2005 a giugno 2008 è stata collaboratrice del Progetto Equal Sky Sviluppo delle competenze attraverso l'apprendimento innovativo con Modena Formazione per la progettazione, elaborazione e produzione di un modello di sistema di learning object e di erogazione di formazione  in blended learning.
-Da maggio 2005 a dicembre 2006 è stata collaboratrice del Progetto SINAPSI 1 e 2 con la Fondazione Alma Mater con compiti di progettazione architettura della comunità di apprendimento, monitoraggio/valutazione web community, elaborazione newsletter, monitoraggio/valutazione della Formazione obbligatoria, elaborazione strumenti di valutazione degli interventi formativi, analisi dei dati.
-Negli A.A. 2004/05 e 2005/06 ha insegnato al Seminario di Educazione alla cittadinanza (La cittadinanza si impara: diritti dell'infanzia ed educazione alla democrazia) per la Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Bologna.
-Nell' A.A. 2004/05 ha svolto attività tutoriale e di tirocinio guidato (D.U.) per la Facoltà di Scienze della Formazione, Università di Bologna.
-Dal 28 ottobre 2003 (2 anni) è stata titolare di assegno di ricerca in Didattica e pedagogia speciale (M-PED/03) su E-learning come ambiente di apprendimento, responsabile Prof.Luigi Guerra, Dipartimento di Scienze dell'Educazione, Università di Bologna.

I miei contatti

Dove sono

Scopri come usare
Strumenti