Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Home

Persone - Curriculum

Giorgia Grilli

Ricercatrice confermata
Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"
Bologna, Italia

Progetti: 3

Settore Scientifico Disciplinare: M-PED/02 Storia della pedagogia

60Dipendente

2019-2020 E' Principal Investigator di un progetto di ricerca AlmaIdea Grant sui Non-Fiction Picturebooks, teso a mappare e analizzare questo nuovo fenomeno editoriale per l'infanzia (il progetto è giunto terzo classificato tra i 160 progetti Almaidea Senior presentati all'Ateneo di Bologna).

2000 ad oggi: Ricercatore confermato a tempo indeterminato presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna, dove insegna Letteratura per l'infanzia a Scienze della Formazione Primaria.

1998: Consegue il Dottorato di Ricerca in Pedagogia presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione, Università di Bologna, con una tesi sulle Public Schools britanniche come istituzioni sospese tra la realtà e il mito, protagoniste come diventarono, nel XIX secolo, di un vero e proprio filone letterario per ragazzi (le 'school stories').

1993: Si laurea in Lingue e Letterature Straniere Moderne all'Università di Bologna (Facoltà di Lettere e Filosofia) con una tesi che è uno studio interdisciplinare del personaggio di Mary Poppins, creato dalla scrittrice britannica P. L. Travers. La tesi è stata trasformata in un libro intitolato In volo, dietro la porta. Mary Poppins e P.L. Travers (Società Editrice Il Ponte Vecchio, Cesena, 1997, ristampa 2002, 2007). Il volume è stato in seguito rivisto, tradotto in inglese e pubblicato negli Stati Uniti col titolo Myth, Symbol and Meaning in Mary Poppins. The Governess as provocateur (Routledge, New York, 2007), all'interno della serie "Children's Literature and Culture" a cura di Jack Zipes (con una prefazione di Neil Gaiman). Nel 2014 la casa editrice americana Routledge ha pubblicato una nuova edizione paperback del volume.

I campi di interesse di Giorgia Grilli sono: la storia della letteratura per l'infanzia e i suoi sviluppi contemporanei, uno studio comparato della letteratura per l'infanzia in diversi paesi con una speciale attenzione alla letteratura di lingua inglese, la letteratura per adolescenti e giovani adulti, gli albi illustrati, i generi letterari, le rappresentazioni dell'infanzia nella letteratura e nel cinema.

Scrive di letteratura per l'infanzia su riviste specializzate e per diversi anni ha contribuito al supplemento letterario "Tuttolibri" del quotidiano "La Stampa".

Traduce dall'inglese libri per ragazzi (di P.L. Travers, Aidan Chambers, Frank C. Boyce, Neil Gaiman, John Green...), nonchè saggi critici sulla letteratura per l'infanzia e sulla fiaba scritti da importanti studiosi stranieri (Jack Zipes, Alison Lurie ecc.).

Ha contribuito con alcune voci alla compilazione della Oxford Encyclopedia of Children's Literature, a cura di Jack Zipes, Oxford University Press, 2006.

Ispirata, tra l'altro, dal suo saggio critico Myth, Symbol and Meaning in Mary Poppins. The Governess as provocateur (Routledge, New York, 2007) la regista teatrale svedese Stina Ancker ha messo in scena il musical Mary Poppins per il teatro d'opera di Goteborg nella stagione 2008/09. Invitata alla prima, dove ha conosciuto la direzione del Teatro d'Opera di Goteborg, Giorgia Grilli ha poi collaborato con lo stesso teatro scrivendo brevi introduzioni ai programmi degli spettacoli che hanno a che fare con la letteratura per l'infanzia o il fiabesco in generale (Il Flauto Magico di Mozart, La Bella Addormentata con musiche di Tchaikowskij ecc.).

Fa parte dell'Editorial Board della rivista di Letteratura per l'infanzia peer-reviewed "Libri&Liberi" (www.librietliberi.org ).

Fa parte del comitato scientifico della collana ‘Bagheera. Letteratura per l'infanzia. Forme del narrare, senso delle storie, figure dell'immaginario', della casa editrice ETS di Pisa.

Ha svolto e svolge attività di referaggio per molte riviste peer-reviewed italiane e straniere, tra cui:

la rivista americana Italian Culture, The Journal of the American Association for Italian Studies;

la rivista norvegese Nordic Journal of ChildLit Aesthetics;

la rivista spagnola Impossibilia. Revista Internacional de Estudios Literarios (www.impossibilia.org);

Ha istituito, con Emy Beseghi e Milena Bernardi, il primo Centro di Ricerca in Letteratura per l'infanzia in Italia (CRLI) presso il Dipartimento di Scienze dell'Educazione dell'Università di Bologna.

 

Lecturer a convegni e/o seminari internazionali e nazionali

2019 (15-16 novembre) tiene una relazione dal titolo “Subversive Mary Poppins and Subversive Children’s Literature” all’interno del panel ‘Marginality and Displacement in Children’s Literature’ durante il simposio internazionale intitolato ‘Children’s Literature and Children’s Lives’ a Villa la Pietra, New York University Florence.

2019 (26-28 settembre) tiene una relazione dal titolo “Nonfiction and Imagination. Picturebooks that make children think, feel, wonder, grasp, connect, as opposed to simply accept a given explanation of the world” durante la 7th conferenza internazionale della European Network of Picturebook Research intitolata ‘Verbal and Visual Strategies in Non-Fiction Picturebooks’, Western Norway University of Applied Sciences, Bergen, Norway.

2019 (16 marzo) tiene una relazione dal titolo ‘Stereotipi d’infanzia’ a Salisburgo, nell’ambito di un workshop del progetto europeo Europa Creativa intitolato Mapping che ha come leader il Teatro Testoni di Bologna e come partner il CRLI.

2019 (27 febbraio) partecipa alla conversazione su Infanzia e Arte, all’interno del Festival ‘Visioni di Futuro’ del Teatro Testoni Ragazzi (Bologna), con una relazione sulla mostra di illustrazioni intitolata ‘Il bambino spettatore’, organizzata dalla Fiera del Libro di Bologna in collaborazione col Teatro Testoni, di cui era giurata.

2018 (6-7 dicembre) partecipa con la relazione ‘Da dove vengono i bambini. I classici per l’infanzia e la Superstizione Parentale’ al convegno “Sentieri tra i classici. Vecchie e nuove proposte della letteratura per l’infanzia e per ragazzi”, Bressanone-Brixen, Libera Università di Bolzano.

2018 (3-4-5 dicembre) partecipa con la relazione ‘Essere e Tempo nella Letteratura per l’infanzia’ al convegno internazionale “Philosophy and Childhood. Theory and Practice”, Dipartimento di Filosofia / Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università di Bologna

2018 (11-14 Settembre) partecipa alle I Jornadas Internacionales de SignificArte. Lenguajes artisticos para una education con sentido, e in particolare al Seminario ‘Madre, Madres’ con una relazione dal titolo “L’altra madre”. Facultad de Ciencias de la Education, Università di Sevilla (Spagna)

2017 (21 Settembre) tiene il keynote speech ed è Chair al convegno internazionale “New Trends in Children’s Book Publishing” organizzato dalla Federation of European Publishers (FEP) e dall’Associazione Italiana Editori (AIE), con la collaborazione di Bologna Children’s Book Fair. Sala dello Stabat Mater, Biblioteca dell’Archiginnasio, Bologna.

2017 (12 e 13 Settembre) partecipa al convegno internazionale “Production, Use and Circulation of School Furnishings and Teaching Aids between Europe and Latin America in XIX and XX centuries” presentando una relazione nell’ambito del workshop “The History of Education and Children’s Literature between the Requirements of ANVUR and the New Perspectives for Cultural Growth and Internationalization”. Il colloquio, organizzato in collaborazione con una rete di Università brasiliane (UFPR/UDESC/UnB/UNICAMP/UFPel), si è tenuto presso il Polo didattico Pantaleoni dell’Università di Macerata

2017 (3 febbraio) partecipa al convegno “Il Viaggio e l’Approdo. Una ricerca internazionale sulla ‘lettura’ di un picturebook senza parole con bambini migranti”, all’interno del seminario nazionale ‘L’internazionalizzazione della ricerca e la letteratura per l’infanzia’, Università Cattolica, Milano

2017 (20 gennaio) partecipa con la relazione “Le fiabe di Andersen nella storia dell’illustrazione”, al seminario di studi promosso dall’Hans Christian Andersen Centre di Odense, presso l’Istituto Italiano di Studi Germanici, Roma

2016 (9 luglio) presenta “Lo studio della letteratura per l’infanzia nel panorama internazionale”, all’interno del Panel di Letteratura per l’infanzia, Summer School SIPED su ‘La Ricerca in Pedagogia’, Università di Bergamo

2016 (15 aprile) tiene la relazione “L’isola di Colapesce. Fiabe e Leggende popolari di Giuseppe Pitrè”, al seminario tenutosi presso la Società siciliana per la Storia Patria, Palermo

2015 (18-20 giugno) tiene il keynote speech “Italian Children's Literature: Past History and Present Challanges”, al convegno “Give Me Liberty or Give Me Death. The High Stakes and Dark Sides of Children's Literature” (Annual Conference della Children's Literature Association, a cui è invitata come Distinguished Scholar, International Sponsorship Grant), Longwood University, Richmond, Virginia USA

2015 (6-8 maggio) modera il panel e presenta la relazione "La città che non c'è. I classici per l'infanzia" al convegno internazionale 'Il bambino e la città. Il piccolo flaneur', Università di Bologna

2015 (18 Aprile) presenta la relazione “Italian Children's Books' Illustrators. A hystorical overview” all'interno del convegno Where the Wild Books Are, Parsons School of Design, New York, USA

2015 (31 Marzo) Organizza e tiene il keynote speech per “150 Years of Wonderland / 150 anni di meraviglie”, convegno celebrativo del 150simo anniversario di Alice nel Paese delle meraviglie, Bologna.

2014 (Novembre) Invitata dall’Università di Bergen, contribuisce alla stesura del progetto internazionale Nature and Children's Literature (NaChiLit), Università di Bergen, Norvegia.

2013 (28 Marzo) Organizza e tiene il keynote speech di “Children's Literature: Fifty Years of Books for Children from Around the World”, convegno internazionale con 15 relatori provenienti da tutto il mondo, Università di Bologna.

2012 (29 Marzo – 1 Aprile) presenta la relazione “How Darwin Changed (or Rather Generated) Children's Literature”, all'interno di The Child and The Book Conference, Cambridge, UK

2007 (16-17 Novembre) presenta la relazione “L'inconveniente di esser nati”, all'interno del convegno ‘La letteratura per l'infanzia oggi. Epistemologia’, Università degli Studi di Padova, Italia

2006 (30 Novembre -1 Dicembre) presenta la relazione “La letteratura per l'infanzia e il dubbio amletico”, all'interno del convegno La letteratura per l'infanzia Italiana, Cairo, Egitto

2004 (20-22 Ottobre) presenta la relazione “Identità inglesi”, al convegno ‘Le mille e una Europa. Stati generali dell'immaginario infantile’, Università di Genova, Italia.

 

Organizzazione, cura e apertura di convegni e/o seminari internazionali e nazionali:

2018 (9 Novembre) Fa parte del comitato organizzativo della giornata seminariale: “Letteratura per l’infanzia. Epistemologie a confronto”, a cui hanno preso parte tutti i docenti e i dottorandi italiani di Letteratura per l’infanzia. Presso il Dipartimento di Scienze dell’Educazione, Università di Bologna

2017 (21 Settembre) Chair a convegno internazionale: presiede, introduce, modera e conclude il convegno internazionale “New Trends in Children’s Book Publishing” organizzato dalla Federation of European Publishers (FEP) e dall’Associazione Italiana Editori (AIE), con la collaborazione di Bologna Children’s Book Fair. Il convegno si è tenuto presso la Sala dello Stabat Mater, Biblioteca dell’Archiginnasio, Bologna.

2015 (31 Marzo) Organizza e tiene il keynote speech per “150 Years of Wonderland / 150 anni di meraviglie”, convegno celebrativo del 150simo anniversario di Alice nel Paese delle meraviglie. Con la partecipazione di Masolino d'Amico (Università di Roma 3), Martin Salisbury (Anglia Ruskin University, Cambridge, UK), Peter Hunt (Cardiff University), Laura Tosi (Università di Ca' Foscari, Venezia), Lisbeth Zwerger (Vienna), Gianluca Farinelli (Cineteca di Bologna), tenutosi presso la Fiera internazionale del libro per ragazzi di Bologna

2015 (26-27 Marzo) Organizza il seminario di lavoro del gruppo di ricerca impegnato nel progetto internazionale NaChiLit, Università di Bologna (partecipanti provenienti dall'Università di Bergen, Norvegia, Stoccolma, Svezia, Copenhagen, Danimarca).

2014 (27 Marzo) Organizza il seminario di studio "Scrivere per l'infanzia", con la partecipazione di molti professori di Letteratura per l’infanzia delle università italiane e dello scrittore britannico David Almond, Università di Bologna.

2014 (28 Ottobre) Organizza il seminario "Nella tana dell'Orco. Storia e storie del divoratore di bambini", con Tommaso Braccini (Università di Torino), Università di Bologna.

2013 (28 Marzo) Organizza e tiene il keynote speech di “Children's Literature: Fifty Years of Books for Children from Around the World”, presso l’Università di Bologna (in collaborazione con la Fiera del libro per ragazzi di Bologna). Il convegno internazionale ha visto la partecipazione di 15 relatori provenienti da tutto il mondo e aveva lo scopo di fornire spunti per una analisi comparata dello sviluppo della letteratura e dell'editoria per l'infanzia nei vari contesti geografico-culturali negli ultimi cinquant'anni.

2013 (9 ottobre) Organizza il seminario "A Hundred Years of Pucture Books Illustration and Picturebooks", con Peter Hunt (Cardiff University), Università di Bologna.

2012 (6 dicembre) "Radici profonde. Le foreste dei fratelli Grimm e l'Appennino di Emma Perodi. Riflessioni sul fiabesco", con Antonio Faeti (Università di Bologna) e Jack Zipes (Università del Minnesota).

 

Cura di mostre di illustrazione

2019 e 2020 E’ uno dei giurati della mostra ‘Il bambino spettatore’, organizzata dalla Fiera del libro per ragazzi di Bologna, in collaborazione col Teatro Testoni – La Baracca.

2014 “Ugo Fontana. Illustrare per l'infanzia”. Con Fabian Negrin, organizzazione e cura di una mostra monografica retrospettiva di disegni originali dell'illustratore Ugo Fontana, esposta per 4 giorni in anteprima all'interno della Fiera del Libro per ragazzi di Bologna e poi allestita per un mese - Aprile - all'interno della Pinacoteca Nazionale di Bologna.

 

Premi e riconoscimenti nazionali e internazionali

2015 Literacy Research Association Edward B. Fry Award per il volume a cura di Evelyn Arizpe, Teresa Colmer, Carmen Martinez Roldan, Visual Journeys through Wordless Narratives: An international inquiry with immigrant children and The Arrival (Bloomsbury Academic, 2014), in cui, con Marcella Terrusi, ho firmato un capitolo relativo ad una ricerca svolta con bambini migranti in una scuola elementare di Bologna.

2015 Distinguished Scholar, una ‘International Scholarship Grant’ assegnata dalla prestigiosa Children’s Literature Association e consegnata all’interno della Annual International Conference, (Longwood University, Richmond, Virginia, USA), dove ho tenuto il keynote speech sulla letteratura per l’infanzia in Italia.

2006, Premio Andersen: Miglior Traduttore, per il libro di Neil Gaiman La commedia tragica o tragedia comica di Mr Punch, Mondadori, Milano, 2005.

 

PUBBLICAZIONI:

MONOGRAFIE:

G. Grilli (edited by) Non-Fiction Picturebooks: Sharing Knowledge as an Aesthetic Experience, Pisa, ETS, 2020.

G. Grilli, Public Schools: formare il giovane uomo ideale. Studio di una istituzione inglese tra storia dell'educazione e letteratura per l'infanzia, collana BAGHEERA, p. 1-385, PISA, ETS, 2017, ISBN: 978884674988.

G. Grilli, F. Negrin, Ugo Fontana. Illustrare per l'infanzia / Ugo Fontana: Illustrating for Children, Pisa, ETS, 2014.

G. Grilli (a cura di), Bologna- Cinquant'anni di libri per bambini da tutto il mondo. Bologna Children's Book Fair Anniversary 1964-2013, Bologna, Bononia University Press, 2013.

G. Grilli (edited by), Bologna – Fifty Years of Children's Books From Around the World. Bologna Children's Book Fair Anniversary 1964-2013, Bologna, Bononia University Press, 2013.

G. Grilli, Libri nella giungla. Orientarsi nell'editoria per ragazzi, Roma, Carocci, 2012.

Emy Beseghi, G. Grilli (a cura di), La letteratura invisibile. Infanzia e libri per bambini, Roma Carocci, 2011

G. Grilli, Myth, Symbol and Meaning in Mary Poppins. The Governess as Provocateur, New York, Routledge, 2007 (edizione paperback 2014).

G. Grilli, In volo, dietro la porta. Mary Poppins e Pamela Lyndon Travers, Cesena, Società Editrice ‘Il ponte vecchio', 1997, (ristampa 2002, 2007).

 

INTRODUZIONE a:

G. Grilli (edited by) Non-Fiction Picturebooks: Sharing Knowledge as an Aesthetic Experience, Pisa, ETS, 2020.

(con Fabian Negrin) ‘Il freddo degli anni Cinquanta', postfazione a Le Avventure di Pinocchio, illustrate da Leonardo Mattioni, Firenze, Edizioni Clichy, 2014, pp. 229-240.

G. Grilli (a cura di), Bologna- Cinquant'anni di libri per bambini da tutto il mondo. BolognaChildren's Book Fair Anniversary 1964-2013, Bologna, Bononia University Press, 2013.

G. Grilli (edited by), Bologna – Fifty Years of Children's Books From Around the World. Bologna Children's Book Fair Anniversary 1964-2013, Bologna, Bononia University Press, 2013.

E. Beseghi, G. Grilli, La letteratura invisibile. Infanzia e libri per bambini, Roma Carocci, 2011.

A. Lurie, Bambini per sempre. Il rapporto tra arte e vita, tra finzione e biografia, Milano, Mondadori, 2005.

A. Faeti, Specchi e riflessi. Nuove letture per altre immagini, Cesena, Società Editrice ‘Il ponte vecchio', 2005.

Jack Zipes, Spezzare l'incantesimo. Teorie radicali su fiabe e racconti popolari, Milano Mondadori, 2004.

A. Faeti, Le figure del mito, Cesena, Società Editrice ‘Il ponte vecchio', 2001.

A. Faeti, Il Lama e il bambino. Giungle, fantasmi, frontiere, contrasti: l'irriducibile alterità di Kipling, Cesena, Società Editrice ‘Il ponte vecchio', 1999.

A. Faeti, Segni e Sogni, Cesena, Società Editrice ‘Il ponte vecchio', 1998.

 

SAGGI/CAPITOLI in volumi collettivi:

‘Da dove viene la Letteratura per l’infanzia’, in M.T. Trisciuzzi (a cura di) Sentieri tra i classici. Vecchie e nuove proposte della letteratura per l’infanzia e per ragazzi, Lecce, Pensa Multimedia, 2020 (pp. 185-200).

‘Re-Enchanting the World. The New Non-fiction Picturebook’, in Non-Fiction Picturebooks: Sharing Knowledge as an Aesthetic Experience, Pisa, ETS, 2020 (pp. 11-49).

‘Beauty and the World’, in Non-Fiction Picturebooks: Sharing Knowledge as an Aesthetic Experience, Pisa, ETS, 2020 (pp. 267-293).

‘L’utopia realizzata. Gli albi illustrati non fiction per l’infanzia e l’intreccio esemplare tra scienza e arte’, in S. Barsotti, L. Cantatore (a cura di), Letteratura per l’infanzia. Forme, temi e simboli del contemporaneo, Roma, Carocci, 2019.

‘I volti dell’Avventura’, in G. Giovannetti e L. Voltan (a cura di), Come è bella l’Avventura, Pavia, Edizioni Effigie, 2018 (pp. 511-526).

‘Scrivere d’Avventura per ragazzi. L’opera di Mino Milani’, in Oblò n. 3: Mino Milani, a cura di Hamelin, Bologna, Hamelin, 2018 (pp. 54-80). 

‘L’Approdo. Una ricerca internazionale sulla lettura di un picturebook senza parole con bambini migranti’, in S. Polenghi, G. Bandini (a cura di), Enlarging One’s Vision. Strumenti per la ricerca educativa in ambito internazionale, volume II, Milano, Educatt, 2017.

‘A (visual) Journey to Italy with Shaun Tan and eight children. Bewilderment, surprise and wonder in travelling and reading wordless picturebooks or “silent books”' (with Marcella Terrusi), in Evelyn Arizpe, Teresa Colmer, Carmen Martinez Roldan, Visual Journeys through Wordless Narratives: An international inquiry with immigrant children and The Arrival, Bloomsbury Academic, 2014.

‘L'inconveniente di essere nati. La vocazione profonda della letteratura per l'infanzia', in Donatella Lombello (a cura di), La letteratura per l'infanzia oggi. Epistemologia, didattica universitaria e competenze per le professionalità educative, Brescia, Pernsa Multimedia, 2011 (pp. 76-81).

‘Bambini, insetti, fate e Charles Darwin', in E. Beseghi, G. Grilli (a cura di), La letteratura invisibile. Infanzia e libri per bambini, Roma, Carocci, 2011 (pp. 21-57)

‘I “classici” inglesi', in Tratti, n. 71, Faenza, Moby Dick, 2006.

‘Le maschere del mondo e i buchi delle serrature. Della curiosità, del leggere e del raccontare storie', in E. Beseghi (a cura di), Infanzia e Racconto., Bologna, Bononia University Press, 2003 (pp. 95-130).

‘L'infanzia malinconica', in Hamelin Associazione Culturale, L'età d'oro. Storie di bambini e metafore d'infanzia, Bologna, Pendragon, 2001 (pp. 91-104).

‘Per una interpretazione dell'idea imperiale in Kipling', in G. Grilli, E. Varrà (a cura di), Il Lama e il bambino. Giungle, fantasmi, frontiere, contrasti: l'irriducibile alterità di Kipling, Cesena, Società Editrice ‘Il ponte vecchio', 1999 (pp. 25-46).

‘I ladri di bambini', in Hamelin Associazione Culturale (a cura di), Cesena, Società Editrice ‘Il ponte vecchio', 1998, (pp. 81-105).

‘L'ombra e lo specchio. Fiaba e filosofia tra apparenza e simbolo', in E. Beseghi, Specchi delle diversità, Milano, Mondadori, 1997 (pp. 29-41).

‘Le lavagne dell'impero', in E.Beseghi (a cura di), Adolescenza, Milano, Mondadori, 1996 (pp. 177-194).

 

ARTICOLI in riviste specializzate:

‘La città che non c’è. Bambini, natura e ambiente urbano nella letteratura per l’infanzia’, in Encyclopaideia, Journal of Phenomenology and Education, Vol. 23, n. 54 (2019), pp. 65-91.

‘Per un superamento delle due culture. I nuovi albi illustrati di divulgazione per l’infanzia e l’intreccio possibile e fecondo tra scienza e arte.’, in Studi sulla Formazione, V. 21, (2018), pp. 2017-230.

‘Books for children that cause no harm to adults / Books for adults that cause no harm to children. Orecchio acerbo: A Pioneering Publishing Experience in Italy’, in RSE, v.2, (2018), pp. 305-324.

‘L’infanzia malinconica’, in numero monografico di “Hamelin”: “Incompreso. La sfida di raccontare l’infanzia”, vol. 44, (Dicembre 2017), pp. 38-56.

‘To be or not to be. Death as a metaphoric dimension in children's literature’ in RIVISTA DI STORIA DELL'EDUCAZIONE, Vol 4, No 1, (2017), p. 211-220, ISSN: 2384-8294, doi: 10.4454/rse.v4i1.15

‘L’importanza di chiamarsi letteratura. La letteratura per l’infanzia e le tesi di Christopher Booker sull’origine e la funzione delle storie’ in “HECL” (History of Education and Children’s Literature), XI, 2 (2016), pp. 523-537.

‘Perché Pinocchio è un’icona universale? Ipotesi, spunti ermeneutici e un indizio paleoantropologico’ in Ricerche di Pedagogia e Didattica – Journal of Theories and Research in Education, 11, 3 (2016), pp. 107-116.

‘Terra di confine. Lo studio della letteratura per l’infanzia nel panorama internazionale’, in “Rivista di Storia dell’Educazione”, Periodico del Centro Italiano per la Ricerca Storico-Educativa, 2/2015, pp. 25-37.

‘150 anni di meraviglie. Celebrando l’anniversario di Alice’, in “LIBeR”, n. 107, anno XXVIII, lug-set 2015, pp. 34-36.

'English Public Schools and the Moulding of the Englishman', in "History of Education & Children's Literature", X (1) 2015, pp. 643-667.

‘Lettori migranti e Silent Book: l'esperienza inclusiva nelle narrazioni virtuali', in “Encyclopaideia”, XVIII (38), 2014, pp. 67-90.

‘La passione per i bambini: Lewis Carroll, James M. Barrie e la letteratura per l'infanzia', in “Infanzia”, n. 6, 2012 (pp. 362-365).

‘I libri che i bambini non dimenticano', in “Infanzia”, n. 3, 2011 (pp. 191-194).

‘Saga Smön', Introduzione in Programma del Balletto La Bella Addormentata, musiche di Pjotr Tjaikovskij del Teatro d'Opera di Göteborg (GöteborgsOperan), prima 30 gen. 2010.

‘Varde Vuxen!', Introduzione in Programma dell'Opera Il Flauto Magico, di Wolfgang Amedeus Mozart del Teatro d'Opera di Göteborg (GöteborgsOperan), prima 28 nov. 2009.

‘La civiltà del lupo', in LiBeR, n. 84, numero speciale, 2009

‘Senza permesso di lavoro. Il premio Andersen a Roberto Innocenti', in “Infanzia”, mar-apr 2009.

‘Legami intimi e indissolubili', in LiBeR, n. 82, numero speciale 2009.

‘Pop in, Mary!', Introduzione in Programma del musical Mary Poppins del Teatro d'Opera di Goteborg (GöteborgsOperan), prima 18 ott. 2008.

‘Tommy, i'vorrei che tu, Antonio ed io…', in “LG argomenti”, n. 4 ott-dic 2008.

‘A chat with Brian Selznick', in LiBeRWEB, il portale del mondo dei libri per bambini e ragazzi, 2008.

(a cura di) Intervista a Brian Selznick, in LiBeR, n.78, apr-giu 2008.

‘Cento di queste Mary Poppins', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo.”, n.?, 2006.

(a cura di) Intervista a Jerry Spinelli, in LiBeR, n. 66, apr-giu 2005.

(a cura di) Intervista a Neil Gaiman, in LiBeR, n.62, apr-giu 2004.

‘La verità, vi prego, sui ragazzi. Aidan Chambers', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.4, n.11, nov 2004.

‘L'infanzia sulla soglia', in LiBeR, n.60, ott-dic 2003.

‘La verità dei curiosi', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.3, n.7, mag 2003.

‘To be or not to be. Riflessioni mortali', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.3, n.6, gen 2003.

‘Kim', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.2, n. 4, apr 2002.

‘L'acchiappatore nella segale', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.1, n.3, gen 2002.

‘Il secolo di Peter Pan', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.1, n.3, gen 2002.

‘Alice in Wonderland, Alice in Disneyland', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.1, n.2, nov 2001.

‘Il canto delle sirene. Conversazione con Maria Corti sulla seduzione intellettuale', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.1, n.1, apr 2001.

‘La lezione fatale. Maestri e allievi in sei lezioni di George Steiner', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.1, n.1, apr 2001.

‘Il coraggio della memoria. L'opera di Nuto Revelli alla ricerca del tempo perduto', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.1, n.1, apr 2001.

‘Maestri', in “Hamelin. Note sull'immaginario collettivo”, a.1, n.1, apr 2001.

 

TRADUZIONI:

Narrativa:

Pamela Lyndon Travers, Mary Poppins e i vicini di casa, Milano, Fabbri, 2003;

Aidan Chambers, Breaktime, Milano, Fabbri, 2003;

Aidan Chambers, Ora che so, Milano, Fabbri, 2004;

Frank Cottrell Boyce, Millions, Milano, Fabbri, 2004;

Neil Gaiman, Il giorno che scambiai mio padre con due pesci rossi, Milano, Mondadori, 2004;

Neil Gaiman, La commedia tragica o tragedia comica di Mister Punch, Milano Mondadori, 2005 [Premio Andersen 2006: Miglior Traduttore];

Neil Gaiman, Mirrormask, Milano, Mondadori, 2006;

Aidan Chambers, Questo è tutto. I racconti del cuscino di Cordelia Kenn, Milano, Fabbri, 2007.

Aidan Chambers, Danza sulla mia tomba, Milano, Fabbri, 2008;

John Green, Colpa delle stelle, Milani, Rizzoli, 2012.

Saggistica:

Jack Zipes, Spezzare l'incantesimo. Teorie radicali su fiabe e racconti popolari, Milano Mondadori, 2004;

Alison Lurie, Bambini per sempre, Milano, Mondadori, 2005;

Jack Zipes, Chi ha paura dei fratelli Grimm? Le fiabe e l'arte della sovversività, Milano, Mondadori, 2006;

David Almond, Libri e bambini non si addomesticano (discorso di accettazione dell'Hans Christian Andersen Award 2010), in “Infanzia”, n. 3, 2011 (pp. 195-198);

Aidan Chambers, La penna di Anne Frank, Modena, Equilibri, 2011.

I miei contatti

Dove sono

Scopri come usare
Strumenti