Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Home

Persone - Curriculum

Manuela Gallerani

Professoressa ordinaria
Dipartimento di Scienze Dell'Educazione "Giovanni Maria Bertin"
Bologna, Italia

Progetti: 5

Settore Scientifico Disciplinare: M-PED/01 Pedagogia generale e sociale

36Dipendente
Professoressa Ordinaria (SSD M-PED/01) PhD, insegna 'Pedagogia Generale e Sociale' (nelle Lauree triennali), 'Teorie e modelli dell'educazione permanente e continua' (Laurea Magistrale in Educazione permanente) e tiene un Laboratorio di 'Educazione ai generi' presso il Dipartimento di Scienze dell'educazione "G.M.Bertin", Alma Mater Studiorum-Università di Bologna. Ha insegnato Pedagogia generale (dal 2008 al 2011) nel Corso di Studio in 'Igiene dentale' presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Bologna, inoltre ha insegnato Pedagogia Generale (dal 2016 al 2018) nei Corsi di Studio in 'Infermieristica' e 'Logopedista' della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell'Università degli Studi di Bologna (Campus di Ravenna, Sede di Faenza).

-Il 06/2/2015 consegue l'Abilitazione Scientifica Nazionale (ASN) per il ruolo di Professore Ordinario (SSD M-Ped/01). Prende servizio nel ruolo di docente ordinario nel 2018

-Nel 2015 riceve il Premio Internazionale "Vito Fazio-Allmayer" (1°premio-Sezione teoretica) con il saggio L'impegno lieve. Il razionalismo critico e l'ideale estetico (Loffredo, 2012)

-Nel triennio 2006-2009 fa parte del Consiglio Direttivo della Società Italiana di Pedagogia-Siped (Presidenza, prof. Massimo Baldacci).

-Dal 2010 ad oggi fa parte del Collegio dei docenti del Dottorato in Scienze pedagogiche del Dipartimento di Scienze dell'educazione "G.M.Bertin" (Alma Mater Studiorum-Università degli Studi di Bologna).

-Dal 2013 ad oggi è Responsabile scientifico del Centro Studi e Ricerche sull'Educazione e il Lifelong Learning (Cestriell) dell'Università degli Studi di Bologna.

-Dal 2017 ad oggi fa parte del Consiglio Scientifico del Centro studi Medical Humanities (CMH) dell'Università degli Studi di Bologna.

-Dal 2013 al 2018 ha fatto parte della Giunta del Dipartimento di Scienze dell'educazione "G.M.Bertin"

-Nel 2018 (II semestre) è visiting professor presso la UCLA (USA). Nello stesso anno partecipa (su invito) a due Conference sulle Medical Humanities presso UCLA

-Dal 2018 fa parte della Commissione Paritetica del Dipartimento di Scienze dell'educazione "G.M.Bertin"

-Dal 2011 ad oggi fa parte del Consiglio Scientifico del Centro studi sul genere e l'educazione (CSGE) del Dipartimento di Scienze dell'Educazione “Giovanni M. Bertin” di Bologna

-Dal 2009 al 2013 (anno della sua cessazione) ha fatto parte del Centro di ricerca sull'educazione e sull'infanzia (CREI).

-Fa parte del Comitato Scientifico (e dei Referee) di Collane editoriali tra cui FrancoAngeli, Unicopli, Mimesis, Anicia, Loffredo e di Riviste italiane e straniere tra cui Pedagogia più Didattica (Erickson) e Perspectiva Educacional de la Universidad Católica de Valparaíso. Collabora con la Rivista 'MeTis-Mondi educativi.Temi indagini suggestioni' e fa parte del Panel dei Referee.

-Collabora con: Freie Universitaet Bozen; Universidad Católica de Valparaíso; Voralberg Universitaet (A); Humboldt Universitaet (D); UCLA (USA).

-La sua ricerca aderisce alle ragioni teoriche ed empiriche del razionalismo critico di impostazione “problematicista” (problematicismo pedagogico di Giovanni Maria Bertin), indagandone differenti dimensioni, tra cui l'ideale estetico. I suoi studi e le sue attività di ricerca si focalizzano su versanti principali: 1) la fondazione epistemologica e metodologica dei concetti di riflessività e competenza posti in relazione alle dinamiche dei processi formativi in età adulta (educazione permanente e lifelong-lifewide learning) con particolare riguardo alle “differenze di genere”; 2) le implicazioni etiche delle Medical Humanities; 3) la fondazione epistemologica e progettuale dei repertori formativi e curricolari di tipo interculturale (nella prospettiva del “sistema formativo integrato” volto a promuovere una cittadinanza attiva, partecipativa, democratica).

-Attività di ricerca precedente all'entrata in ruolo come Ricercatore presso l'Alma Mater Studiorum- Universita degli Studi di Bologna. Ha vinto diverse borse di studio tra cui: Dottorato di ricerca; Postdottorato di ricerca; due borse di ricerca del CNR; Borsa di ricerca CNR "Giovani ricercatori"; borsa di studio de "Il Telefono Azzurro" di Bologna (responsabile prof. E. Caffo).

-10 luglio 2002 vincitrice di concorso nazionale per il ruolo di Ricercatore (SSD M-PED/01). 1. ottobre 2003 presa di servizio nel ruolo di Ricercatore (e conferma ottenuta dopo il triennio) presso l'Alma Mater Studiorum-Universita degli Studi di Bologna.

-20 marzo 2006 vincitrice di idoneità di Professore di II fascia (Professore Associato) SSD M-PED/01 Pedagogia Generale e sociale. Nomina a professore associato, presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bologna (oggi Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G.M. Bertin”) il 18/6/2008. La presa di servizio effettiva presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università degli Studi di Bologna risale al 1.novembre 2008. Conferma in ruolo dopo il triennio.

-Ha frequentato corsi universitari in Germania (prima di conseguire la laurea quadriennale in Pedagogia, indirizzo psicologico) e poi durante il Dottorato di ricerca in Scienze dell'educazione (svolto in parte presso la Humboldt Universitaet di Berlino). Dopo la laurea ha svolto alcuni Praktikum (tirocini) nelle scuole dell'infanzia/Kindergarten con presenza di bambini stranieri a Mainz (D) e  ha collaborato a vari interessanti Progetti educativi a carattere interculturale diretti dai proff. Franz Hamburger (Ordinario di Pedagogia presso l'Università degli Studi di Mainz) e Otto Filtzinger docente di Pedagogia Sociale alla Fachhochschule di Koblenz. Tra il 1993 e il 1994 ha partecipato come Ricercatrice e pedagogista al Progetto-Sonderprogramm (Progetto di integrazione scolastica rivolto a bambini stranieri e alle loro famiglie) promosso dall'Ambasciata italiana e dal Consolato Generale d'Italia a Francoforte (D) dove era Responsabile nella sezione di Mainz insieme al prof. Otto Filtzinger. 

-Dal 1996 al 2010 (anno della sua cessazione) è stata Segretaria di Redazione della Rivista “Riforma & didattica. Tra formazione e Ricerca” bimestrale di cultura pedagogica e progettazione didattica per la scuola e l'extra-scuola diretta da F. Frabboni, F. Pinto Minerva edita in Bari da Falzea Editore.

-Nell'A.A. 2006-2007 è stata docente e Tutor scientifico nel Corso di Alta formazione-Alma Mater (BO), per docenti di scuola secondaria, dal titolo “Il laboratorio: teatro di metaconoscenze, interdisciplinarità, ricerca”.

-Ha partecipato e partecipa a ricerche nazionali ed internazionali (tra cui Prin; Firb).

-Nel corso degli anni ha alternato la ricerca di base alla ricerca sul campo: nella ricerca sul campo ha partecipato e partecipa a interventi di Ricerca-Azione per promuovere l'educazione ai generi, l'educazione permanente e la prossemicità (una competenza per la vita): un neologismo la cui fondazione epistemologica viene illustrata in alcuni saggi a partire dalla monografia intitolata Prossimità inattuale, FrancoAngeli, Milano 2012 (I edizione).

-Con Teatroofficina (di Milano) ha collaborato nel 2014 alla realizzazione di un Laboratorio sulla Responsabilità del dire, in linea con la prospettiva aperta dalle Medical Humanities e dalla medicina narrativa, fornendo un contributo sul nesso fra narratività e sviluppo della prossemicità.

-Tra le pubblicazioni più significative si segnalano le seguenti monografieL'abitare etico. Per un'etica problematicista dell'abitare, Loffredo, Napoli 2011; Prossimità inattuale. Un contributo alla filosofia dell'educazione problematicista, FrancoAngeli, Milano 2012; L'impegno lieve. Il razionalismo critico e l'ideale estetico, Loffredo, Napoli 2012; Le latitudini della Pedagogia (in coll. con R.Casadei) Loffredo, Napoli 2013; Generi in relazione (in coll. con Alii), Loffredo, Napoli 2013. 

-Tra i suoi saggi in volumi si segnalano:  L'educazione di base inglese , in G. Wallnoefer, F. Frabboni (a cura di), La scuola europea tra istruzione ed educazione, FrancoAngeli, Milano 2013, pp. 97-108; Postfazione. Quadro sinottico inerente a recenti, rilevanti disposizioni legislative europee in G. Wallnoefer, F. Frabboni (a cura di), La scuola europea tra istruzione ed educazione, FrancoAngeli, Milano 2013, pp. 131-146; L'educazione degli adulti tra educabilità, emancipazione e partecipazione, in M. Castiglioni (a cura di), L'educazione degli adulti tra crisi e ricerca di senso, Unicopli, Milano 2011, pp. 75-106; Disalleanza educativa vs alleanza. Una possibile ricomposizione degli opposti a partire dall'approccio montessoriano, in M. Contini (a cura di), Dis-alleanze nei contesti educativi, Carocci, Roma 2012; Il Novecento della Pedagogia tedesca, in F.Frabboni e G.Wallnöfer (a cura di), La Pedagogia tra sfide e utopie, Milano, FrancoAngeli Editore 2009;  Silence, music, listening: meanings and educational implications starting from the scientific pedagogy of Maria Montessori, MERYC 2009. IV Conference of the European Network of Music Educators and Researchers of Young Children, Bononia University Press, 2009; Maria Montessori: “donna nuova” e intellettuale impegnata nella (ri)scoperta dell'infanzia, in A. Cagnolati (a cura di), Maternità militanti. Impegno sociale tra educazione ed emancipazione, Aracne, Roma 2010; Letteratura e impegno etico in Azar Nafisi: una donna tra Oriente e Occidente, in E. Biffi (a cura di), Scrivere altrimenti. Luoghi e spazi della creatività narrativa, Stripes, Rho-Milano 2010; L'oralità giovanile tra differenze di genere e gruppo di appartenenza, (Cap. V) del volume “La parola saporita. L'oralità nel mondo giovanile altoatesino” di F. Frabboni (a cura di), Milano, FrancoAngeli 2002; Alle origini della cura: sviluppo e innovazione nella pedagogia montessoriana, in M. Contini, M. Manini (a cura di), La cura in educazione, Roma, Carocci 2007; Il laboratorio, una cornice per co-costruire la conoscenza, in G. Sacchi (a cura di), Laboratori. Ricerca sul curricolo e innovazione didattica, Napoli, Tecnodid 2007; Learning processes and ITC, in A. Cartelli, M. Palma (eds.), Encyclopedia of Information Communication Technology, IGI Global, Hershey (PA) USA 2008.

-Ha redatto le parole Burnout; Comportamentismo; Pedagogia del lavoro; Qualificazione per il Dizionario delle parole della pedagogia curato da F. Frabboni , G. Wallnöfer, W. Wiater, N. Belardi (a cura di), Le parole della pedagogia. Teorie italiane e tedesche a confronto, Bollati Boringhieri Editori, Torino, 2007.

-Tra i numerosi saggi e articoli in Riviste si ricordano:  “ L'educazione permanente e il ruolo dei docenti nell'attuare le riforme curricolari. Riflessioni a partire da alcuni avanzati modelli europei”, in Annali on line della Didattica e della Formazione docente, n. 5/2013, pp. 21-38 (Scuola e Lifelong Learning. Interazioni multiple nella continuità/discontinuità educativa, numero monografico, ISSN 2038-1034); L'educazione permanente: un'ipotesi/proposta per lo sviluppo dell'empowerment individuale e sociale” in Pedagogia più Didattica, Anno V, n. 3, ottobre 2012, pp. 103-110; M. Gallerani & C. Stringher, “Investigación e Innovación en la Formación de los educadores y de los Coordinadores de los servicios para la infancia en Italia”, in Revista Electrónica Interuniversitaria De Formación Del Profesorado (REIFOP), n. 40, VOL. 15 (1), Aprile 2012, pp. 165-189 (Codice rivista: E215617, Issn: 1575-0965); “L'educazione permanente: un'ipotesi/proposta per lo sviluppo dell'empowerment individuale e sociale” in Pedagogia più Didattica, Anno V, n. 3, ottobre 2012, pp. 103-110; “Pratiche di cura fra relazione e conoscenza: l'approccio montessoriano e l'osservazione del bambino al nido”, in Ricerche di Pedagogia e Didattica, Anno 5, n. I, 2010, il contributo è di complessive pp. 29. L'articolo è inserito in un Numero monografico curato da M. Contini dal titolo: “Infanzie e Famiglie” (http://rpd.cib.unibo.it/sezioni/pedagogia); “Immagini di città, per una cittadinanza etica”, in Pedagogia più Didattica, Anno III, n. 2, aprile 2010, pp. 15-19; “Le competenze sottese alla comprensione dei testi”, in Riforma della Scuola, gennaio 2010, Rivista on-line (www .riformadellascuola.it), pp. 1-4;  F. Ciampolini, S. Contadini, F. Frabboni, M. Gallerani, C. Saccani, Strumenti per il recupero logico-linguistico, in Pedagogia più Didattica, Anno IV, n. 1, gennaio 2011, pp. 103-110; “Un esempio paradigmatico di comunicazione efficace e discreta tra educatrici e bambini”, in Infanzia, 4/5, luglio/ottobre 2012, pp. 316-321; “La dimensione pedagogia del silenzio. Significati e valenze formative, a partire dalle intuizioni di Maria Montessori", in Infanzia Anno XXXIV, n.7-8 luglio-agosto 2007; “Pratiche di cura fra relazione e conoscenza: l'approccio montessoriano e l'osservazione del bambino al nido”, in Ricerche di Pedagogia e Didattica, Anno V, vol. 5, fascicolo 1, anno 2010; "Immagini di città, per una cittadinanza etica", in Pedagogia più Didattica, anno IV, n.2, aprile 2010, pp. 15-19; “La conoscenza tra linguaggio e discorso” in La Rivista di Pedagogia e di Didattica, Anno I, n.6, 2004; “Educazione degli adulti e lifelong learning” in La Rivista di Pedagogia e di Didattica, Anno II, n.1/2, 2005; “Approccio interculturale e apprendimento” in Vita dell'Infanzia, Anno LV, n. 4/5, 2006;“ Narrare, narrar-si, in educazione” in La Rivista di Pedagogia e di Didattica, Anno III, n. 1/2, 2006; “ Narrare di sé nell'incertezza” , in La Rivista di Pedagogia e di Didattica, Anno III, n. 3/4, 2006; Progettazione esistenziale ed educazione interculturale”, in Riforma e Didattica tra formazione e Ricerca, Anno X, n. 4, 2006; “ Professionalità docente e burn-out” , in Riforma e Didattica tra formazione e Ricerca, Anno X, n. 5, 2006; "La dimensione pedagogia del silenzio. Significati e valenze formative, a partire dalle intuizioni di Maria Montessori", in Infanzia Anno XXXIV, n.7-8 luglio-agosto 2007; “Pratiche di cura fra relazione e conoscenza: l'approccio montessoriano e l'osservazione del bambino al nido”, in Ricerche di Pedagogia e Didattica, Anno V, vol. 5, fascicolo 1, anno 2010; "Immagini di città, per una cittadinanza etica", in Pedagogia più Didattica, anno IV, n.2, aprile 2010, pp. 15-19; " Insegnamento e apprendimento tra conoscenze e metaconoscenze” in La Rivista di Pedagogia e di Didattica, Anno I, n.4/5, 2004.

 





I miei contatti

Dove sono

Scopri come usare
Strumenti