Dipartimento di Scienze dell’Educazione

Home

 Dipartimento - Centri di ricerca 

Progetti per ambito

Adolescenza
Conflitti e mediazione
Cooperazione internazionale
Corpo e movimento
Cultura dell'infanzia
Cure educative
Didattica e valutazione
Educazione ambientale e sviluppo sostenibile
Educazione dell'infanzia
Educazione permanente
Educazione speciale e inclusione
Famiglia
Fenomeni migratori
Filosofia dell'educazione
Formazione professionale e lavoro
Genere ed educazione
Gioco
Insegnamento/apprendimento
Interculturalità e multiculturalità
Letteratura per l'infanzia
Linguaggi e comunicazione
Marginalità e devianza
Media education
Organizzazione e servizi sociali
Partecipazione politica e diritti umani
Politica dell'educazione
Professioni educative
Rappresentazioni sociali e pregiudizio
Religione
Salute
Scuola
Servizi per l'infanzia
Socializzazione
Sport
Storia dell'educazione
Tecnologie dell'educazione ed e-learning
Terza età

Progetti per anno d'inizio

979899000103041112

Direttore: Prof. Roberto Farnè

Progetti: 125

Partecipanti: 105

Centri di Ricerca: 6

Enti: 265

Centro Alberto Manzi
Il Centro Alberto Manzi, promosso da Assemblea Legislativa e Giunta della Regione Emilia-Romagna, Ministero delle Comunicazioni, Ministero della Pubblica Istruzione, Dipartimento di Scienze dell'educazione dell'Università degli Studi di Bologna e Rai, nasce per far conoscere la figura e l'opera del maestro Alberto Manzi attraverso l'analisi del suo lavoro di educatore, di scrittore e di autore di programmi radio-televisivi. Gli obiettivi del Centro sono: - raccogliere tutto il materiale documentale e archivistico appartenuto o realizzato dallo stesso Maestro; - promuovere iniziative culturali, di ricerca e di formazione, rivolte in particolare a insegnanti, educatori, operatori culturali, e di carattere divulgativo; - costituire un punto di riferimento per la ricerca educativa e didattica e per la comunicazione educativa, in particolare per quanto riguarda i nuovi media; - progettare, anche in collaborazione con altri organismi, iniziative su queste tematiche; - organizzare il "Premio Alberto Manzi" per la comunicazione educativa.
Centro Alberto Manzi

Centro di Ricerche sull’Educazione dell’Infanzia (CREI)
Il "Centro di Ricerche sull’Educazione dell’Infanzia" (CREI) si configura come un polo di riferimento scientifico, organico al Dipartimento; la sua connotazione è orientata a: a) Aggregare studiosi e ricercatori di differenti discipline, nel comune interesse di fare ricerca sui diversi campi che riguardano l’educazione dell’infanzia 0-6 anni. b) Favorire i rapporti con Enti esterni, privati e pubblici, interessati a promuovere e finanziare ricerche su problemi specifici dell’educazione infantile, della cultura e dei servizi per l’infanzia. c) Aprire rapporti significativi e continuativi con Centri analoghi, universitari e non, in Italia e all’estero, proponendosi come risorsa scientifica del Dipartimento di Scienze dell’Educazione.
Centro di Ricerche sull’Educazione dell’Infanzia (CREI)

Centro Studi Religione, Educazione e Società (RES)
Il Centro si propone di coordinare e valorizzare le ricerche relative alle tematiche religiose quali: a) l’educazione religiosa, insegnamento nelle scuole e dinamiche del rapporto domanda (famiglie) e offerta (insegnanti) in ordine a comportamenti e atteggiamenti influenzati dalla religione (feste, alimentazione, simboli); b) le metamorfosi del senso religioso nella cultura contemporanea e i luoghi della fede e della religiosità; c) il pluralismo religioso e la società multiculturale.
Centro Studi Religione, Educazione e Società (RES)

Centro Studi sul Genere e l'Educazione (CSGE)
Il Centro è dedicato alla ricerca interdisciplinare sul genere e l’educazione, ovvero allo studio delle dinamiche legate al processo formativo e alla socializzazione degli individui nell’ottica dei gender studies. Il Centro raccoglie e promuove approcci di studio diversi, inerenti in particolare a: - educazione alla femminilità e alla mascolinità (e relativi condizionamenti, stereotipi, pregiudizi, etc.) nel contesto locale, italiano e internazionale; - relazioni di genere ed educazione alla relazione tra uomini e donne; - problematiche di genere nei contesti formativi, sociali, culturali, dell’istruzione e dell’intervento sociale; - processi di discriminazione sessuale e condizioni di disuguaglianza; - rappresentazioni sociali e mediatiche delle differenze di genere; - genere, socializzazione e immigrazione.
Centro Studi sul Genere e l'Educazione (CSGE)

Laboratorio di ricerca didattica e documentazione in Comunicazione sportiva
Lo SportComLab, Laboratorio di ricerca didattica e documentazione in Comunicazione sportiva, è una struttura didattica, di ricerca e di documentazione istituita dalla Facoltà di Scienze Motorie e dal Dipartimento di Scienze dell’Educazione “G. M. Bertin” dell’ Università degli Studi di Bologna. Lo SportComLab nasce per sviluppare gli studi scientifici nel campo della Comunicazione sportiva, esplorando le diverse modalità tramite cui si diffondono nella società contemporanea immagini e valori dello sport e delle attività motorie.
SportComLab

MELA - Media Education e-learning LAboratorio
MELA (Media Education e-learning LAboratorio) è un laboratorio del Dipartimento di Scienze dell’Educazione e della Facoltà di Scienze della Formazione, che lavora nell’ambito della media education, della formazione online e della comunicazione educativa fin dal 1990. Collabora con enti locali e con istituzioni nazionali, quali l’Ufficio Scolastico Regionale e l’Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica (ex Indire), con Associazioni Onlus, come il Gruppo Abele, e con la Regione Emilia Romagna. Partecipa a progetti internazionali erogando corsi e-learning anche per la formazione professionale. Produce audiovisivi di documentazione per la ricerca e la didattica. I suoi video sono pubblicati nel sito web che li eroga attraverso 3 canali tematici, dedicati rispettivamente alla didattica, alla ricerca, alla documentazione. Cura l’edizione e la pubblicazione di una rivista scientifica, accademica e referenziata, che distribuisce gratuitamente online secondo i principi della licenza Creative Commons e aderendo al Budapest Open Access Iniziative. E’ un Centro di documentazione accreditato dalla Regione e partecipa al portale regionale DidatticaER.
MELA - Media Education e-learning LAboratorio

Contatta la struttura

Dov'è il Dipartimento

Scopri come usare
Strumenti